La Nazionale femminile a Faenza: Elisa Policari tra le riserve a casa

Panorama Basket del 26/10/2021
Ottobre 27, 2021
Panorama Basket del 2/11/2021
Novembre 3, 2021

La Nazionale femminile a Faenza: Elisa Policari tra le riserve a casa

A cinque mesi dalla conclusione dei campionati Europei e a due anni di distanza dall’ultimo match disputato in casa, la Nazionale femminile torna in campo per la prima finestra di qualificazione all’EuroBasket 2023, che si giocherà in Slovenia e Israele.

La squadra di Lino Lardo esordirà l’11 novembre a Piestany, in casa della Slovacchia (palla a due alle 18), mentre domenica 14 novembre ospiterà il Lussemburgo (sempre alle 18) e lo farà al Pala Cattani di Faenza, dopo due anni esatti dall’ultima apparizione in Italia: era il 14 novembre 2019 e le Azzurre affrontarono la Repubblica Ceca a Cagliari nel primo impegno degli EuroBasket Women 2021 Qualifiers.
Un ritorno molto importante, al netto del valore dell’avversaria che omaggia un altro ritorno, quello di Faenza in massima serie. Per festeggiarlo al meglio, una speranza covava in noi: la convocazione di un’atleta del Faenza Basket Project.
Il commissario tecnico Lino Lardo e il suo staff tecnico hanno diramato oggi le convocazioni delle 16 azzurre in vista delle prime due partite e un nome c’è, anche se solo nella lista delle giocatrici inserite nella lista delle “riserve a casa”. E’ Elisa Faustini Policari, la guardia-ala del 1997 protagonista sia della promozione dell’estate scorsa, sia di questo avvio di campionato in A1. In teoria non scenderà in campo né in Slovacchia né in Romagna, ma se ci dovesse essere qualche defezione nel gruppo delle giocatrici chiamate da Lardo, allora potrebbe vivere questa grande esperienza.
Già adesso, comunque, la Nazionale sconta assenze motivate da problemi fisici. C’è, però, anche qualche novità. Tra queste spicca il nome di Matilde Villa, playmaker sedicenne di Costa Masnaga, mentre per Marzia Tagliamento e Sara Crudo di tratta di un gradito ritorno dopo i tanti anni spesi con le giovanili e qualche convocazione con la Sperimentale. Per il resto, il nucleo della squadra è quello dell’ultimo Europeo.

ECCO L’ELENCO DELLE CONVOCATE:

Olbis Andrè (1998, 1.86, C, Famila Wuber Schio)

Beatrice Attura (1994, 1.75, P, Umana Reyer Venezia)

Beatrice Barberis (1995, 1.80, A, Segafredo Zanetti Bologna)

Martina Bestagno (1990, 1.89, C, Umana Reyer Venezia)

Debora Carangelo (1992, 1.68, P, Umana Reyer Venezia)

Sara Crudo (1995, 1.80, A, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)

Jasmine Keys (1997, 1.90, A-C, Famila Wuber Schio)

Sara Madera (2000, 1.90, C, Umana Reyer Venezia)

Elisa Penna (1995, 1.90, A, Umana Reyer Venezia)

Nicole Romeo (1989, 1.70, P, Passalacqua Ragusa)

Mariella Santucci (1997, 1.80, P, Passalacqua Ragusa)

Marzia Tagliamento (1996, 1.83, G, Passalacqua Ragusa)

Valeria Trucco (1999, 1.92, A, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)

Costanza Verona (1999, 1.70, P, Famila Wuber Schio)

Matilde Villa (2004, 1.70, P-G, Costa Masnaga)

Cecilia Zandalasini (1996, 1.85, A, Segafredo Zanetti Bologna)

Riserve a casa:

Elisa Ercoli (1995, 1.90, C, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)

Martina Kacerik (1996, 1.81, G, Passalacqua Ragusa)

Giulia Natali (2002, 1.77, G, Gesam Gas + Luce Lucca)

Giuditta Nicolodi (1995, 1.81, A, La Molisana Campobasso)

Francesca Pasa (2000, 1.73, P-G, Segafredo Zanetti Bologna)

Silvia Pastrello (2001, 1.76, G, San Martino di Lupari)

Elisa Policari (1997, 1.81, P, E-Work Faenza)

Francesca Romana Russo (1996, 1.74, G, San Martino di Lupari)

Dopo questi due match, si dovranno attendere dodici mesi per la seconda finestra delle qualificazioni perché a febbraio 2022 si giocherà il torneo pre-Mondiale al quale le Azzurre non si sono qualificate: a novembre 2022 l’Italia tornerà in campo per ospitare Svizzera e Slovacchia. A febbraio 2023 gli ultimi due impegni, entrambi in trasferta.

All’EuroBasket Women 2023, che si giocherà in Slovenia e Israele, si qualificano 14 squadre, le prime di ogni gruppo e le quattro migliori seconde dei 10 gironi. Nel caso in cui i due Paesi ospitanti fossero tra le squadre che hanno passato il turno, si qualificheranno anche la quinta e la sesta migliore seconda.

L’evento di Faenza è organizzato da Master Group Sport, advisor commerciale della Federazione Italiana Pallacanestro, e rientra nel cartellone degli eventi sportivi, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, per la valorizzazione del territorio e l’attrattività turistica. Le Azzurre si ritrovano al Centro dell’Acqua Acetosa nella mattinata di domenica 7 novembre, il 10 la partenza per la Slovacchia, via Vienna, e il 12 il trasferimento a Faenza per il secondo impegno col Lussemburgo.

La biglietteria per la partita è aperta al seguente link: www.vivaticket.com/it/biglietto/eurobasket-women-2021-qualifiers-italia-vs-lussemburgo/167749

Per i tesserati FIP è prevista una promozione per l’acquisto di un biglietto a prezzo ridotto. Per prenotazioni e informazioni, l’email da contattare è info@emilia-romagna.fip.it. Il termine ultimo per la prenotazione è fissato al 4 novembre.

Enrico Pasini
Enrico Pasini
Giornalista pubblicista scrive sul Corriere Romagna dal 1997 occupandosi anche di basket forlivese e romagnolo. Dal 1999 è telecronista delle partite della Fulgor, Fulgor Libertas e Pallacanestro 2.015. Ha condotto Panorama Basket per la prima volta nella primavera del 2013 e poi, stabilmente, dalla stagione 2015-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *