Supercoppa, date, soste e il solito rebus-gironi: la serie B inizia a prendere forma

Il playground Margheritini rinasce nell’abbraccio con il cielo
Luglio 10, 2021
Il mercato di metà luglio s’accende: tutti gli innesti, le cessioni e le trattative delle romagnole di A femminile, A2 e B
Luglio 19, 2021

Supercoppa, date, soste e il solito rebus-gironi: la serie B inizia a prendere forma

Supercoppa con 8 distinti tabelloni tennistici le cui vincenti accederanno alle Final Eight, campionato al via nel primo fine settimana di ottobre, un solo turno infrasettimanale, lunga pausa natalizia e Coppa Italia nella seconda decade di marzo. Sono questi i punti cardinali della stagione 2021-2022 in serie B che sceglie il “principio della cautela” (così come la serie A2) creando una formula “ariosa” in attesa dei calendari di agosto che permetta nel malaugurato caso che il Covid ci metta di nuovo lo zampino, di avere tempi più larghi per l’eventuale recupero delle partite.

La Lega Nazionale Pallacanestro ha formalizzato i principi base della stagione che verrà e ve li spieghiamo tutti.

CAMPIONATO:
Saranno 64 le formazioni partecipanti divise in 4 gironi da 16 squadre con la regular season che ritornerà ad essere lunga 30 partite dopo il restringimento dell’anno scorso. La prima fase si concluderà l’8 maggio e le prime otto di ogni gruppo si incroceranno ai play-off. È previsto un solo turno infrasettimanale nella serata di mercoledì 8 dicembre che farà da apripista a una lunga sosta natalizia inizierà il 19 dicembre per portare poi le squadre di nuovo in campo dopo l’Epifania: nel week-end dell’8 e 9 gennaio. La Final Eight di Coppa Italia sarà dall’11 al 13 marzo con sede ancora da stabilire.

I GIRONI:
La composizione dei gironi sarà resa nota a fine mese e ad agosto si conosceranno i calendari. Iniziano, comunque, a circolare le prime ipotesi. In ordine cronologico, l’ultima suddivisione che è stata formulata vede le 4 squadre romagnole (Cesena, Faenza, Imola e Rimini) abbinate ad Ozzano e alle squadre della costa Adriatica. Sarebbero cinque marchigiane (Senigallia, Jesi, Ancona, Civitanova e Montegranaro se verrà confermato il ripescaggio della Sutor), cui andrebbero aggiunte tre abruzzesi (Giulianova, Teramo e Roseto). Mancherebbero, però, tre squadre e allora ecco che per la Romagna si prospettano i voli in Sicilia per sfidare Agrigento, Ragusa e Torrenova in provincia di Messina.

E’ solo un’ipotesi perché, come sempre, i conti si fanno quando si avrà la certezza dei ripescaggi e poi… come sempre… i conti sulla base di meri criteri geografici non tornano mai.
In Emilia-Romagna, ad esempio, ci sono anche Fiorenzuola e Bologna 2016, resteranno divise dal resto delle corregionali, in altri raggruppamenti come già l’anno scorso? Oppure almeno una di loro (Bologna?) si unirà alla vicinissima Ozzano e alle romagnole? In quel caso, con il ripescaggio della Sutor, il totale farebbe 17… bisognerebbe scomporre e ricomporre lo schema diversamente. Casomai guardando al Veneto più che alla Puglia. Oppure tenendo nuovamente divisa la nostra regione. Come avviene quasi sempre. Purtroppo.

SUPERCOPPA:
Nuovissima la formula della Supercoppa che anticiperà l’inizio del campionato e avrà inizio con il primo turno tra l’8 e il 12 settembre. Tutte le squadre della serie B saranno suddivise in 8 gironi da 8 squadre in base a un criterio di vicinanza geografica e ordinate con un ranking da 1 a 8 in base alla classifica della stagione 2020-2021 e al suo quoziente canestri in caso di parità. Le emiliano-romagnole sono 7 (Fiorenzuola compresa), ancora difficile capire se saranno tutte assieme con l’aggiunta di un’ultima formazione da un’altra regione o se le 4 romagnole saranno abbinate, ad esempio, alle marchigiane.
Si giocherà, poi, ad eliminazione diretta con questa griglia: 1 vs 8, 4 vs 5, 3 vs 6, 2 vs 7. Si giocherà una gara secca e sempre in casa della squadra meglio classificata nello scorso campionato. Secondo turno mercoledì 15 settembre e finale domenica 19.
Le vincenti degli 8 mini gironi si sfideranno poi nella Final Eight in programma in campo neutro dal 24 al 26 settembre

Enrico Pasini
Enrico Pasini
Giornalista pubblicista scrive sul Corriere Romagna dal 1997 occupandosi anche di basket forlivese e romagnolo. Dal 1999 è telecronista delle partite della Fulgor, Fulgor Libertas e Pallacanestro 2.015. Ha condotto Panorama Basket per la prima volta nella primavera del 2013 e poi, stabilmente, dalla stagione 2015-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *