B femminile: pronti… via… STOP

Ravenna-Ferrara: è bagarre, ma il caso serva a fare chiarezza
Marzo 5, 2021
Panorama Basket del 9/03/2021
Marzo 10, 2021

B femminile: pronti… via… STOP

E’ stato uno dei campionati regionali che, al momento della conta delle interessate a parteciparvi, ha avuto più adesioni: 16 “sì” sulle 18 aventi diritto. E allora, nonostante le defezioni cui, comprensibilmente, ogni realtà ha dovuto fare fronte, ecco che oggi sarebbe dovuto iniziare il campionato di serie B femminile. Il primo a vedere riaccendere il semaforo verde assieme alla C Gold maschile che scatterà domani sotto l’egida prganizzativa della Fip Veneto (e con un torneo dove Eilia-Romagna, Veneto, Friuli ed Alto Adige sono riunite in due gironi).

Doveva essere così, con tre suqdre romagnole ai nastri di partenza: Libertas Rosa-Aics Forlì, Happy Basket Rimini e Magika Castel San Pietro. Tutte inserite nel Girone C assieme alla Bsl San Lazzaro. Doveva esserlo e non sarà, perché la Fip emiliano-romagnola ha fermato tutto fino a una data non ancora determinabile. Ha fermato la prima giornata, per ora, e in 3 gironi su 4 perché il quarto… vede all’opera solo formazioni marchigiane e, loro sì, domani saranno in campo.

E’ già un primo cortocircuito. La Fip, infatti, ha assunto questa decisione «vista la situazione pandemica nella nostra Regione», per cui… «ci sentiamo in dovere di sospendere il campionato di Serie B per le gare situate in Emilia-Romagna e per il primo turno». Quindi… il discrimine è l’acuirsi dell’emergenza sanitaria in regione, ma per adesso lo stop è momentaneo: una settimana, poi il 12 e 13 marzo si dovrebbe scendere in campo. Sarà possibile? Difficile, seriamente.Difficile soprattutto per la Libertas Rosa-Aics Forlì che, domani sera alle 20.30 doveva esordire con il derby in casa della Happy Basket Rimini. Non si sarebbe giocato comunque, perché oggi, come comunica il sodalizio, «a causa di una positività al Covid-19 riscontrata nel gruppo squadra, gli organi medici competenti hanno obbligato l’intera squadra e lo staff tecnico ad una quarantena preventiva obbligatoria di 10 giorni con obbligo di sottoporsi al tampone molecolare». Forlì salterà pertanto anche la seconda di campionato a San Lazzaro. Happy Basket Rimini, invece, rimanda al 13 marzo l’esordio, a Castel San Pietro, ma la domanda è: nonostante la “Zona Rossa” non lo impedirà di per sè, come potrà evolvere la situazione e come potrà evolvere il campionato in questa situazione?

Enrico Pasini
Enrico Pasini
Giornalista pubblicista scrive sul Corriere Romagna dal 1997 occupandosi anche di basket forlivese e romagnolo. Dal 1999 è telecronista delle partite della Fulgor, Fulgor Libertas e Pallacanestro 2.015. Ha condotto Panorama Basket per la prima volta nella primavera del 2013 e poi, stabilmente, dalla stagione 2015-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *