Abbonamenti Forlì: rimborsi possibili, ma Nicosanti chiede uno sforzo comune soietà-tifosi

Il Ca’ Ossi Forlì scalda i motori e richiama Giuseppe Barbara
agosto 28, 2020
Nodo-Carisport: Cesena trasloca a Cervia per la Supercoppa
settembre 5, 2020

Abbonamenti Forlì: rimborsi possibili, ma Nicosanti chiede uno sforzo comune soietà-tifosi

Il raduno dell’Unieuro si avvicina, ma l’incertezza su quanti tifosi potranno assistere alle sue gare pesa anche sulle casse societarie. Il club, però, ha deciso di venire incontro ai suoi fedelissimi: gli abbonati della scorsa stagione. Chi, tra loro, volesse richiedere i voucher a rimborso delle 4 gare non godute, da domani al 4 settembre avrà una finestra per farlo.

Il presidente Giancarlo Nicosanti, però, spiega il contesto che la “Pieffe” vive. «Per prima cosa, voglio ringraziare tutti i tifosi che, fino ad oggi, non hanno richiesto il rimborso delle partite presenti nell’abbonamento della scorsa stagione. Sono loro grato perché, comprendendo la situazione, anche loro hanno fatto un sacrificio, come noi soci della Fondazione che abbiamo azzerato i debiti della passata stagione, facendo uno sforzo economico molto più importante di quello previsto. Con estrema trasparenza, voglio però aggiungere che, fino al 4 settembre, chi fosse interessato ha ancora la possibilità di richiedere il rimborso. Abbiamo lavorato questa estate con la passione e la serietà che ci contraddistinguono, con l’obiettivo di programmare il nostro futuro: pensiamo di avere costruito una squadra competitiva per la stagione che verrà, pur consapevoli delle tante incertezze del momento storico che stiamo vivendo. Ma vogliamo farci trovare pronti, e abbiamo fatto tutto questo perché i nostri tifosi e la nostra città meritano una squadra di alto livello, che sia l’orgoglio di tutti quanti noi. Grazie ancora per la vostra comprensione e per la vostra passione. Speriamo davvero di vederci e ritrovarci il prima possibile dentro l’Unieuro Arena, la nostra casa. Anche con le mascherine, se sarà necessario».

Chi volesse essere rimborsato, può farlo registrandosi su www.vivaticket.com e chiedendo l’emissione di un voucher digitale di valore corrispondente ai ratei delle partite non disputate comprese nell’abbonamento, nel periodo tra l’8 marzo e il 17 maggio. Una volta loggati si accede a https://shop.vivaticket.com/ita/voucher e si inseriscono dati e foto dell’abbonamento. Il buono arriverà via mail entro 30 giorni e sarà spendibile entro un anno dall’emissione solo sul portale Vivaticket.com, per l’acquisto degli eventi messi in vendita dal medesimo organizzatore.

Enrico Pasini
Enrico Pasini
Giornalista pubblicista scrive sul Corriere Romagna dal 1997 occupandosi anche di basket forlivese e romagnolo. Dal 1999 è telecronista delle partite della Fulgor, Fulgor Libertas e Pallacanestro 2.015. Ha condotto Panorama Basket per la prima volta nella primavera del 2013 e poi, stabilmente, dalla stagione 2015-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *